Gli spaghetti allo scoglio, primo piatto a base di molluschi e crostacei, sono una pietanza che è spesso una presenza fissa in ogni angolo d’Italia; non c’è ristorante infatti che non abbia in lista una propria versione degli spaghetti allo scoglio. Già, perché se è vero che lo cozze non devono mai mancare, è altrettanto vero che si può svariare sui molluschi. Le preparazioni e le varianti degli spaghetti allo scoglio infatti, sono innumerevoli, complici le località e la stagione in cui gli spaghetti allo scoglio vengono preparati. Certo è, come detto, che non possono mancare le cozze ma anche le vongole, protagoniste indiscusse dei molluschi più amati e utilizzati dagli italiani. Negli spaghetti allo scoglio possono venire usati anche cannolicchi, seppioline, gamberi e scampi. Vi proponiamo una versione che predilige l’utilizzo di ingredienti che possono essere trovati in tutte le stagioni nei banchi dei pescivendoli in ogni parte di Italia. Questo però non rappresenta un freno alla vostra fantasia, scegliete pure i molluschi che più vi aggradano. Mettete in moto la cucina, si parte!